L'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE
Siete qui > Pagina iniziale > Notizie > Notizie regionali > Aperta la consultazione pubblica su Interreg Europa
Help us improve. Did you find what you wanted? - Please leave us a comment:
Your update was successful.
Notizie
Aperta la consultazione pubblica su Interreg Europa
Interreg logo
"Interreg Europa", il programma di cooperazione interregionale 2014-2020, è attualmente in preparazione. Il programma sostiene le regioni dell'UE nello scambio di esperienze, conoscenze e buone pratiche per consentire un'elaborazione e un'attuazione più efficaci delle politiche e dei programmi regionali. Interreg Europa si occupa in particolare dei programmi dei fondi strutturali e di investimento per la crescita e l'occupazione e, se del caso, per la cooperazione territoriale europea (CTE). 

Per tenere conto delle esigenze e delle opinioni delle parti interessate, gli Stati partner di Interreg Europa hanno lanciato una consultazione pubblica rivolta agli enti locali, regionali e nazionali, alle parti sociali ed economiche come pure agli organi che rappresentano raggruppamenti tematici e alla società civile, compresi i partner ambientali, le organizzazioni non governative, ecc. I risultati della consultazione contribuiranno a migliorare la definizione del futuro programma e a garantirne la corretta attuazione.

Il sondaggio è aperto dal 10 gennaio al 21 marzo 2014.


Contesto

Il programma Interreg Europa affronterà quattro obiettivi tematici:
  • rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione;
  • accrescere la competitività delle PMI;
  • sostenere la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori;
  • proteggere l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse.
 
Il programma finanzierà progetti di cooperazione interregionale nell'ambito dei quattro obiettivi di cui sopra. Inoltre, assisterà tutte le regioni europee tramite piattaforme di apprendimento delle politiche incentrate su tali obiettivi. Il programma, che copre l'intero territorio dell'Unione europea, la Norvegia e la Svizzera, è cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) con una dotazione di 359 milioni di euro per il periodo 2014-2020.
Informazioni correlate